Ultima modifica: 27 Agosto 2020

Calendario Scolastico 2020-2021

I calendari scolastici vengono approvati con deliberazione delle Giunte Regionali e sono disponibili generalmente all’interno dei siti internet della regione di appartenenza.

Anno Scolastico 2020-2021 

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato, con i visti rilasciati a corredo del presente atto, l’avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale, e che successivamente alla definizione di detta istruttoria non sono pervenute osservazioni in grado di pregiudicare l’approvazione del presente atto;

VISTO il D.Lgs. 16 aprile 1994, n. 297 e s.m.i.;

VISTO il D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 112, art. 138;

VISTO il D.Lgs. 19 febbraio 2004, n. 59;

VISTO il D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 60;

VISTO il D.P.R. 8 marzo 1999, n. 275;

VISTA la Legge Costituzionale n. 3 del 18 ottobre 2001;

VISTA la L. 14 settembre 2011, n. 148;

VISTO il D.L. 8 aprile 2020, n. 22 , convertito con L. 6 giugno 2020, n. 41;

VISTA la L.R. 13 aprile 2001, n. 11, art. 138, comma 1, lettera d);

VISTA la D.G.R. n. 63 del 29 gennaio 2019;

VISTO il “Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2020/2021”, adottato dal Ministro dell’Istruzione con decreto n. 39 del 26/6/2020;

VISTA l’Ordinanza del Ministro dell’Istruzione firmata il 24/7/2020 sull’inizio delle lezioni e sull’avvio delle attività di integrazione e recupero degli apprendimenti per l’Anno Scolastico 2020/2021;

VISTA la nota del Direttore della Direzione Formazione e Istruzione, prot. n. 0196552 del 18/5/2020;

VISTO l’art. 2, comma 2, della Legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54, come modificata con Legge regionale 17 maggio 2016, n. 14;

delibera

  1. di stabilire che le premesse al presente dispositivo siano parti integranti e sostanziali del presente provvedimento;
  2. di determinare il seguente calendario per l’Anno Scolastico 2020/2021 per tutte le scuole statali e paritarie del Veneto:

SCUOLE DEL PRIMO E DEL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE

Inizio attività didattica: lunedì 14 settembre 2020.

Festività obbligatorie:

  • tutte le domeniche;
  • il 1° novembre, solennità di tutti i Santi;
  • l’8 dicembre, Immacolata Concezione;
  • il 25 dicembre, Natale;
  • il 26 dicembre, Santo Stefano;
  • il 1° gennaio, Capodanno;
  • il 6 gennaio, Epifania;
  • il lunedì dopo Pasqua;
  • il 25 aprile, anniversario della Liberazione;
  • il 1° maggio, festa del Lavoro;
  • il 2 giugno, festa nazionale della Repubblica;
  • la festa del Santo Patrono.

Sospensione obbligatoria delle lezioni:

  • 7 dicembre (ponte Immacolata Concezione);
  • dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 (vacanze natalizie);
  • dal 15 al 17 febbraio 2021 (carnevale e Mercoledì delle Ceneri);
  • dal 1° aprile al 6 aprile 2021 (vacanze pasquali).

Fine attività didattica: sabato 5 giugno 2021

SCUOLE DELL’INFANZIA

Inizio attività didattica: lunedì 14 settembre 2020.

Festività obbligatorie: come per le scuole del primo e del secondo ciclo.

Sospensione obbligatoria delle lezioni: come per le scuole del primo e del secondo ciclo.

Fine attività didattica: mercoledì 30 giugno 2021.

  1. di dare atto che in considerazione della specificità del servizio educativo offerto dalle scuole di infanzia, queste potranno anticipare, anche al 1° settembre, la data di inizio delle attività didattiche, per meglio rispondere alle esigenze delle famiglie;
  2. di dare atto che i giorni di sospensione delle lezioni dovuti alle consultazioni elettorali del 20 e del 21 settembre 2021 potranno essere recuperati dagli Istituti scolastici interessati nell’ambito della propria autonomia organizzativa;
  3. di stabilire che gli adattamenti al calendario scolastico devono essere comunicati tramite PEC alla Giunta regionale del Veneto – Direzione Formazione e Istruzione entro il 31 agosto 2020, utilizzando obbligatoriamente il modulo di cui all’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  4. di stabilire che ogni variazione del calendario scolastico debba essere preventivamente concordata con gli Enti erogatori dei servizi connessi alle attività didattiche;
  5. di determinare che ogni variazione del calendario scolastico sia comunicata, oltre che alla Regione del Veneto, agli Enti erogatori dei servizi di supporto e alle famiglie degli alunni al fine di garantire il regolare svolgimento delle attività didattiche e di supporto e l’ottimale organizzazione delle stesse;
  6. di vincolare ogni adattamento del calendario scolastico al rispetto del limite minimo di 200 giorni di lezione stabiliti dal D.Lgs. n. 297/1994 e del monte ore annuale previsto per le singole discipline e attività obbligatorie;
  7. di stabilire, nell’ambito del calendario scolastico regionale, tre giornate denominate “Le giornate dello sport”, individuate nei giorni 18, 19, e 20 febbraio 2021, successive alla chiusura delle scuole per le vacanze di carnevale e del Mercoledì delle Ceneri, durante le quali le scuole statali e paritarie, di ogni ordine e grado, abbiano la possibilità di programmare, nell’ambito della propria autonomia, eventi ed iniziative finalizzate ad approfondire l’importanza dell’attività sportiva in termini educativi e di salute e a far conoscere agli studenti le discipline sportive presenti nel territorio;
  8. di dare atto che nel corso dell’iniziativa “Le giornate dello sport 2020/2021” potranno essere attuati i progetti programmati per l’Anno Scolastico 2019/2020 e non attuati a causa della sospensione delle attività scolastiche decretata a fine febbraio 2020 e che pertanto il termine per la realizzazione dei progetti approvati per “Le giornate dello sport Anno Scolastico 2019/2020” deve intendersi prorogato al 15 maggio 2021, con possibilità per le scuole beneficiarie di rivedere le modalità di realizzazione delle 

link esterno Bollettino Ufficiale Regione Veneto

 

Il Calendario Regionale potrà essere integrato con le chiusure prefestive deliberate dal Consiglio di Istituto (tali chiusure verranno pubblicate non appena deliberate)


 

Print Friendly, PDF & Email
Link vai su